In questo secondo articolo sulle scommesse andiamo a vedere quali sono i mercati, cioè i tipi di scommessa su cui possiamo giocare.

Storicamente, grazie al buon (buono?) vecchio Totocalcio siamo abituati a vedere solo il risultato finale di una partita che può finire con la vittoria della squadra di casa (segno 1), con un pareggio (segno X) o con la vittoria della squadra in trasferta (segno 2). Lo so che lo sapete ma ho promesso che avrei cercato di non dare nulla per scontato. Comunque, quello del Risultato Finale è solo uno dei tanti possibili mercati.

In effetti ci sono decine di mercati, dai più logici ai più strani. Pensereste mai di poter giocare sul numero di rimesse dal fondo che fa una squadra? I nostri amici stranieri lo fanno da tempo e, fino a qualche mese fa, lo potevamo fare anche noi giocando con bookmaker esteri. Ora, grazie alla lungimiranza del legislatore, non possiamo più ma lasciamo perdere questo discorso che ci porta fuori tema, vedremo in seguito se sarà il caso di parlarne in un altro articolo.

Dicevamo del mercato RF (Risultato Finale) che credo sia abbastanza chiaro: si scommette su 1, X o 2 e si vince in base al risultato dell'incontro.
Quali sono gli altri? Vediamo i mercati più comuni:

  • DC (Doppia Chance): ci offre la possibilità di scommettere su una doppia così, al posto di 1, X e 2 avremo 1X, X2 e 12. E' più facile vincere e ovviamente le quote sono più basse.
  • U/O (Under/Over): si scommette sul numero di goal che ci saranno nell'incontro e se questo numero di goal sarà inferiore (under) o superiore (over) a una certa 'soglia'; se leggete solo Under/Over significa che la soglia è 2.5.
    Sotto i 2.5 goal (0-0, 1-0, 0-1, 1-1, 2-0, 0-2) il risultato è under; sopra (ogni altro risultato) è over.
    E' possibile trovare soglie fissate a ogni numero di goal, entro un certo limite. Chiaramente a soglia diversa corrisponde un mercato diverso.
    Ormai ovunque si trovano U/O 0.5, U/O 1.5, U/O 3.5, U/O 4.5. Più rari, o limitati a campionati molto prolifici o a particolari eventi, mercati con soglie superiori.
  • HT/FT (Halftime/Fulltime): si scommette sul risultato al termine del primo tempo e su quello finale. Dovranno verificarsi entrambi gli eventi per far sì che la scommessa sia vincente.
    Ad esempio se giocate X/1 vincerete se il primo tempo si conclude in pareggio e il finale della partita vede vincitrice la squadra di casa.
  • GG/NG (Goal/No Goal): si gioca sul fatto che siano entrambe o solo una squadra a segnare. Se solo una squadra segna (1-0, 0-1, 3-0 e così via) è No Goal; se segnano entrambe è Goal. Lo 0-0 è considerato No Goal.
  • Pari o dispari: si scommette sul fatto che la somma dei goal sia pari (es: 0-0, 0-2, 1-1, 3-1) o dispari (es: 1-0, 2-1, 0-3)
  • RE (Risultato Esatto): difficile da pronosticare quanto soddisfacente quando la si vince viste le quote, normalmente molto alte, legate ad ogni possibile risultato.

 Ne abbiamo elencati una decina ma ce ne sono moltissimi altri. In una partita di cartello si può arrivare a superare i cento mercati differenti, l'importante è che (piccola nota polemica) l'AAMS si svegli e decida di equipararci al resto del mondo.